Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 294
  • Recupero TreseroRecupero Tresero
  • Baracca nella neveBaracca nella neve
  • Recupero nella nebbiaRecupero nella nebbia
Lunedì, 24 Giugno 2013 17:03

Gli Alpini Skyatori nella Grande Guerra

Questo è il titolo di una mostra tematica realizzata dal Museo della Guerra Bianca in Adamello di Temù con l’intento di ricordare temi, specialmente i meno noti, della Prima Guerra Mondiale combattuta e soprattutto vissuta ogni giorno, per quasi quattro anni, su montagne che fino ad allora erano una prerogativa di pochi : le montagne del massiccio dell’Adamello.

Gli Alpini Skyatori
Gli Alpini Skyatori

Questa mostra è dedicata proprio ad uno di quei pochi che ha amato l’Adamello prima della Guerra, durante la Guerra ed ha continuato ad amarlo dopo il conflitto : a 20 anni dalla sua scomparsa vogliamo ricordare l’Alpino Skyatore Sperandio Zani, il fondatore del Museo.

La mostra è stata strutturata in modo che, all’interno della storia dell’evoluzione dei reparti sciatori in generale ed in special modo quelli operanti sull’Adamello, il percorso espositivo faccia ripercorrere al visitatore vari momenti di vita dei reparti sciatori :

  • "L’addestramento"
    In questa sezione sono riportate fotografie dei gioiosi momenti di addestramento all’uso di quegli strumenti, assai nuovi per l’epoca, lontano dai pericoli diretti della prima linea ma sempre nei pressi del fronte dell’Adamello.
  • "L’impiego in pattuglie esplorative"
    In questa sezione sono riportate fotografie delle estenuanti pattuglie o servizi svolti da singoli militari con gli sci : controllo delle ampie zone dei ghiacciai, servizi di portaordini, staffette, pattuglie per la ricognizione del terreno che spesso si trasformavano e vere e proprie salite scialpinistiche mai compiute prima da nessuno.
  • "L’impiego sul campo di battaglia"
    In questa sezione, attraverso rare immagini, si possono vedere gli alpini sciatori impegnati direttamente in alcuni dei principali combattimenti sull’Adamello.

A corredo delle immagini fotografiche sono inserite notizie sull’equipaggiamento dei reparti sciatori, cartoline edite dai reparti sciatori, testi dei bollettini ufficiali del Comando Supremo che citano gli alpini sciatori, tutto per dare una panoramica più ampia all’argomento assai particolare.

Tutte le fotografie sono in formato 30 x 40 cm e sono presentate su cornici a vetro da cm 35 x 50. Delle stesse misure sono i pannelli di testo. Complessivamente la mostra è costituita da 108 pannelli.