• Museo Della Guerra BiancaLa nuova sede del Museo
  • Forte Montecchio NordLa fortezza della Prima Guerra Mondiale meglio conservata in Europa
Home - Museo Guerra Bianca
Giovedì, 19 Febbraio 2015 15:07

Orari apertura Museo 2015

Questi sono i nuovi orari di apertura del Museo della Guerra Bianca di Temù:

  • Gennaio: 1,2,3,4,5,6 dalle 16 alle 19
  • Aprile: 4,5,6 e 25,26 aprile dalle 15 alle 18
    aperture anticipate e mattutine in caso di maltempo
  • Maggio: tutti i fine settimana e festivi dalle 15 alle 18
  • Giugno: tutti i fine settimana e festivi dalle 15 alle 18
  • Luglio: tutti i giorni dalle 15 alle 19
  • Agosto: tutti i giorni dalle 15 alle 19, domenica anche dalle 10 alle 12,30
    aperture anticipate e mattutine in caso di maltempo
  • Settembre: tutti i fine settimana sabato dalle 15 alle 18, domenica dalle 10 alle 12,30
  • Ottobre: tutti i fine settimana sabato dalle 15 alle 18, domenica dalle 10 alle 12,30
  • Novembre: 1,2 dalle 10 alle 12,30
  • Dicembre: 5,6,7,8 dalle 15 alle 18
  • periodo Natalizio - dal 26/12 al 6/1/2015: tutti i giorni dalle 15 alle 18
    aperture anticipate e mattutine in caso di maltempo

La visita è subordinata al pagamento del biglietto di ingresso.

Su richiesta è disponibile il servizio di accompagnamento con nostri operatori qualificati.

Giovedì, 05 Febbraio 2015 14:42

Attività Culturali 2015

Scritto da

Tra le numerose attività in programma per questo 2015, il Museo della Guerra Bianca propone un ricco calendario di proposte aperte a tutti, articolato su escursioni guidate nelle zone della Frontiera Nord, mostre, serate culturali, eventi e escursioni guidate nelle zone del Fronte della Guerra Bianca: le mete di queste ultime sono state scelte per ricordare i fatti d’arme del 1915 avvenuti in Alta Valle Camonica.

Di seguito il calendario sintetico delle attività, segue la descrizione dei singoli eventi e il calendario della partecipazione del Museo e dei Forti Montecchio Nord e di Fuentes a fiere ed eventi promozionali.

Il presente programma illustra le attività definite alla data del 1/1/2015, altre attività sono in fase di programmazione e saranno aggiunte appena possibile.

Scarica il file PDF delle attività


Calendario sintetico delle principali attività per la commemorazione del Centenario della Grande Guerra

  • Mostra itinerante, 15 gennaio - 6 febbraio 2015, Comune di Leno (BS)

  • Mostra itinerante, 6 - 26 febbraio 2015, Comune di Concesio (BS)

  • Mostra itinerante, 26 febbraio - 20 marzo 2015, Comune di Iseo (BS)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Frontiera Nord: il complesso trincerato al Monte Grumello, domenica 22 febbraio, ritrovo al parcheggio del cimitero di Porto Ceresio (VA)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Frontiera Nord: lo sbarramento della Valcuvia, domenica 8 marzo, ritrovo al parcheggio del municipio di Cassano Valcuvia (VA)

  • Mostra itinerante, 20 marzo - 10 aprile 2015, Comune di Salò (BS)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Frontiera Nord: l'osservatorio al Monte La Nave, domenica 29 marzo, partenza da Cugliate Fabiasco

  • Mostra tematica: la Frontiera Nord, 21-25 maggio 2015, Buguggiate (VA)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Frontiera Nord: il caposaldo al Monte Piambello, domenica 19 aprile, ritrovo alla Forcorella di Marzio (VA)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Frontiera Nord: le artiglierie al Campo dei Fiori, domenica 10 maggio, ritrovo al piazzale del Sacro Monte di Varese (VA)

  • 8° Manifestazione di tiro Storico, 23 e 24 maggio 2015, Poligono Valle Duppo di Lodrino (BS)

  • In Memoria dell’entrata in guerra dell’Italia, 24 maggio 2015, Temù (BS)

  • In Memoria dell’entrata in guerra dell’Italia, 24 maggio 2015, Colico (LC)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Guerra Bianca: a Passo Paradiso, 7 giugno 2015, Partenza da Passo Tonale

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Guerra Bianca: al Rifugio Garibaldi, 19 luglio 2015, Partenza da Temù (BS)

  • In Trincea spettacolo teatrale, 25 luglio 2015, Sala proiezioni del Museo - Temù (BS)

  • Serata culturale sulla Guerra Bianca di Walter Belotti,26 luglio 2015, Sala proiezioni del Museo – Temù (BS)

  • Serata culturale sulla Grande Guerra di Mauro Pellegrini,13 agosto 2015, Sala proiezioni del Museo – Temù (BS)

  • Serata culturale sulla Grande Guerra di Mauro Pellegrini,17 agosto 2015, Sala proiezioni del Museo – Temù (BS)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Guerra Bianca: Prà dell’Orto, 23 agosto 2015, Partenza da Ponte di Legno (BS)

  • Sui luoghi della Grande Guerra, la Guerra Bianca: il Torrione d’Albiolo, 20 settembre 2015, Partenza da Case di Viso (BS)

Descrizione dei singoli eventi

Mostra itinerante

Esposizione della Mostra itinerante sulla I Guerra Mondiale realizzata su indicazione del Comitato Provinciale di coordinamento per le celebrazioni del Centesimo Anniversario della Prima Guerra Mondiale (1914-2014) della Prefettura di Brescia.

La mostra è indirizzata in modo particolare agli studenti, ma è anche rivolta in generale a un pubblico indifferenziato e si avvale soprattutto di immagini, molte delle quali inedite. Tale mostra vuole offrire uno spunto di riflessione affinché, nell’evocare la memoria di quella lontana tragedia, sia colto l’inestimabile valore della pace.

Si compone di due parti ognuna sviluppata su 16 pannelli autoreggenti dalle dimensioni di m.1 di larghezza per m.2 di altezza.

La prima parte si intitola Ma nel cuore/nessuna croce manca Soldati, trincee, vita e morte nella Grande Guerra (1915-1918) ed è a cura dell’Archivio storico della Resistenza bresciana e dell’Età contemporanea dell’Università Cattolica del Sacro Cuore-sede di Brescia e della Biblioteca “O. Marcolini” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore-sede di Brescia. La mostra propone vari argomenti generali inerenti il tema della guerra ed è corredata da un vasto materiale iconografico (fotografie, disegni, acquerelli) e con brani tratti da lettere, memorie, diari del tempo.

La seconda parte si intitola “La Grande Guerra in Lombardia” il fronte della Guerra Bianca ed è a cura del Museo della Guerra Bianca in Adamello. Riprendendo, in forma ridotta, i temi su cui si sviluppa il percorso espositivo del Museo della Guerra Bianca in Adamello di Temù (Brescia) questa esposizione è dedicata al tratto del fronte combattuto più elevato di tutta la Prima Guerra Mondiale: il fronte della “Guerra Bianca”. Attraverso immagini, brevi testi e testimonianze d’epoca viene dato un inquadramento generale della “Grande Guerra” e vengono illustrati i principali temi inerenti l’eccezionalità della guerra in alta quota dalla permanenza delle truppe alle difficoltà dei trasporti, dagli equipaggiamenti ai combattimenti sulle vette.

Sui luoghi della Grande Guerra: la Frontiera Nord

5 escursioni storico-ambientali alla scoperta del luoghi strategici più importanti del sistema difensivo predisposto tra il 1872 e il 1918 dal Regno d’Italia a protezione del proprio confine verso la Svizzera; accompagna Antonio Trotti, conservatore del Museo della Guerra Bianca; le escursioni sono pensate per bambini in gamba di 7-10 anni; è prevista la colazione al sacco e il rientro nel pomeriggio; sono richieste scarpe alte e robuste, da montagna e abbigliamento per boschi.

Programma:

- il complesso trincerato al Monte Grumello, domenica 22 febbraio, ritrovo h 8.30 al parcheggio del cimitero di Porto Ceresio (VA):

fra boschi selvaggi a ridosso del Lago di Lugano spuntano inattese e tortuose le trincee e i camminamenti sotterranei del Monte Grumello, avamposto strategico del Monte Orsa uno dei capisaldi d’artiglieria fra i più importanti dell’intero sistema difensivo;

- lo sbarramento della Valcuvia, domenica 8 marzo, ritrovo h 9.30 al parcheggio del municipio di Cassano Valcuvia (VA):

salendo verso le grandi opere in caverna di Vallalta, strade militari, trincee, postazioni, suggestivi camminamenti sotterranei e inattese forre naturali, ci sveleranno come la fatica e il lavoro magistrale degli uomini si sia integrato con l’ambiente naturale più affascinante;

- l'osservatorio al Monte La Nave, domenica 29 marzo, ritrovo h 9.30 al parcheggio del municipio di Cugliate Fabiasco (VA):

dalle postazioni blindate dell’Alpe Paci, una bella strada militare ci condurrà fra le meravigliose faggete del Monte La Nave dove, attraverso un complesso sistema sotterraneo, scoveremo un inatteso panorama sulle montagne svizzere;

- il caposaldo al Monte Piambello, domenica 19 aprile, ritrovo h.9.30 alla Forcorella di Marzio (VA):

una bella e lunga escursione tra ambienti diversissimi fra loro ci porterà in luoghi naturali eccezionali (come il Sasso Bolle), straordinariamente panoramici (la vetta del Piambello), e densi di storia e tecnologia (le numerose postazioni per artiglieria scoperte, blindate e in caverna e i molti manufatti accessori);

- le artiglierie al Campo dei Fiori, domenica 10 maggio, ritrovo h.9.30 al piazzale dei pullman di Santa Maria del Monte di Varese (VA):

la salita delle Pizzelle e la lunga strada del Forte di Orino sono tra i più classici itinerari dell’escursionismo varesino, sarà però suggestivo scoprirne a fondo le valenze storiche e ambientali, godendo dei magnifici squarci panoramici creati dai recenti interventi di sistemazione forestale attuati dal Parco Naturale del Campo dei Fiori.

Mostra tematica: la Frontiera Nord, 21-25 maggio 2015, Buguggiate (VA)

La mostra si compone di 20 pannelli 1400x1000mm con testi e immagini storiche e attuali, trattando ambiente, paesaggio, consistenza materiale e valenze storiche del sistema difensivo alla Frontiera Nord verso la Svizzera. Il sistema fu predisposto tra il 1872 e il 1918 dal Regno d’Italia a protezione del proprio confine verso la Confederazione Elvetica. La mostra concentra l’attenzione nell’area dell’Alto Varesotto dove in assoluto vi è la massima concentrazione di opere fortificate dell’intero sistema.

8° Manifestazione di tiro Storico, 23 e 24 maggio, Poligono Valle Duppo di Lodrino (BS)

Dal 2008 il Museo promuove ogni anno una Manifestazione di tiro storico quale evento promozionale e di alto valore simbolico per diffondere la cultura della pace e della pacifica convivenza tra i popoli: l’utilizzo di armi storiche - un tempo costruite per la difesa nazionale, oggi ambitioggetti di studio e da collezione - con modi che richiamano le prescrizioni di tiro dei primi del Novecento, crea un contesto informale e non agonistico, lontano dal tiro al bersaglio "da punteggio" usato nelle tradizionali competizioni. L’iniziativa, cercando da sempre anche il coinvolgimento dei giovani e dei giovanissimi nell’attività del tiro a segno, si propone di creare un momento per ricordare insieme i più drammatici eventi del secolo scorso, dando più importanza agli aspetti aggregativi e di riflessione sul senso dell’impiego delle armi storiche che non a quelli della pura e semplice competizione sportiva. L’edizione 2015 sarà particolarmente carica di valori simbolici dal momento che proprio nella notte tra il 23 e il 24 maggio 1915 fu sparata la prima fucilata che sancì l’inizio di 42 mesi di aspri combattimenti sul fronte italo-austriaco. Per questo, al termine della sessione dedicata al tiro notturno, si intende realizzare un evento mediatico di alto significato commemorativo (per il quale è auspicabile la presenza delle massime istituzioni lombarde), articolato sull’ambientazione al buio, su alcune letture inerenti l’entrata in guerra da parte dell’Italia, e su un evento emozionale in ricordo di quel tragico 24 maggio 1915.

In Memoria dell’entrata in guerra dell’Italia, 24 maggio, Temù (BS)

Presentazione del libro di Giovanni Biondi "Oscuri eroi colla fronte impastata di sudore" e a seguire proiezione dell'ultimo film di Ermanno Olmi "Torneranno i prati", presso il Cinema Alpi di Temù.

In Memoria dell’entrata in guerra dell’Italia, 24 maggio, Colico (LC)

Spettacolo teatrale presso il Forte Montecchio Nord – Colico (LC).

Sui luoghi della Grande Guerra: la Guerra Bianca al Passo Paradiso, 7 giugno, Partenza da Passo Tonale

In memoria degli eventi del 9 giugno 1915, fallito attacco italiano a Conca Presena.

Salita a piedi al Passo Paradiso lungo la Val Presena. S. Messa presso il Monumento alla Fratellanza e deposizione corona ai caduti. Descrizione dettagliata di come si è svolta la battaglia secondo vari testi di fonte italiana ed austriaca. Pranzo al sacco.

Sui luoghi della Grande Guerra: la Guerra Bianca al Rifugio Garibaldi, 19 luglio, Partenza da Temù (BS)

In memoria degli eventi del 15 luglio 1915, fallito attacco austriaco alla linea dei Passi.

Salita al Rifugio Garibaldi e visita alla tomba dei soldati austriaci caduti in quella azione.

S. Messa presso la tomba e deposizione corona ai caduti. Descrizione dettagliata di come si è svolta la battaglia secondo vari testi di fonte italiana ed austriaca. Pranzo al sacco o presso il Rifugio Garibaldi.

In Trincea spettacolo teatrale, 25 luglio, Sala proiezioni del Museo - Temù (BS)

In Trincea è uno spettacolo pensato per le scuole medie e superiori, che vuole raccontare ai ragazzi di oggi la Prima Guerra Mondiale, in occasione del suo centenario. Per farlo si è scelto di ripercorrere l'esperienza di tre giovani soldati, Melo, Tonino e Francesco, costretti ad una convivenza forzata in una trincea vuota, luogo simbolo della Grande Guerra. La trincea diventa uno spazio fuori del tempo, in cui emergono la paura della morte e le contraddizioni delle ideologie davanti a quell'immane carneficina, in cui si evoca il passato personale dei tre e non si capisce più se si è tra i vivi o i morti. Un viaggio emotivo ed umano di tre ragazzi lontani dalle loro case, che hanno visto morte, ingiustizia e sofferenza per troppo tempo. Scritto e diretto da Michele Di Giacomo, con Michele Di Giacomo, Federico Manfredi, Umberto Terruso. Realizzato dalla Compagnia OYES di Milano.

Sui luoghi della Grande Guerra: la Guerra Bianca a Prà dell’Orto, 23 agosto, Partenza da Ponte di Legno (BS)

In memoria degli eventi del 25 agosto 1915, attacco italiano alla cresta Castellaccio-Lagoscuro.

Salita al Prà dell'Orto lungo la Valsozzine di Ponte di Legno. S. Messa e deposizione corona ai caduti.

Descrizione dettagliata di come si è svolta la battaglia secondo vari testi di fonte italiana ed austriaca. Pranzo al sacco.

Sui luoghi della Grande Guerra: la Guerra Bianca al Torrione d’Albiolo, 20 settembre, Partenza da Case di Viso (BS)

In memoria degli eventi del 23 settembre 1915, attacco austriaco al Torrione d’Albiolo. Salita al Rifugio Bozzi e al Torrione d'Albiolo. S. Messa sulla cima e deposizione corona ai caduti. Descrizione dettagliata di come si è svolta la battaglia secondo vari testi di fonte italiana ed austriaca. Pranzo al sacco o al Rifugio Bozzi (se ancora aperto).

Calendario della partecipazione a fiere ed eventi promozionali

BIT - Borsa Internazionale del Turismo - Milano Rho Fiera - 12>14 febbraio

HIT –fiera delle armi sportive (ex EXA) – Vicenza - 14>16 febbraio

Vinitaly – Verona - 22>25 marzo

2a Borsa Internazionale del Turismo della Grande Guerra – Gorizia – 22>24 maggio

T.T.I. – Travel Trade Italia – Rimini, 7>10 ottobre

Alta Quota- Fiera Internazionale della Montagna – Bergamo – 9>11 ottobre

Mercoledì, 30 Luglio 2014 02:00

Rassegna stampa inaugurazione Museo

Inaugurazione ufficiale Museo

Articoli online

Articoli cartacei

Articolo del Giornale di Brescia, prima pagina del 29 luglio 2014

Articolo del Giornale di Brescia pagina 8 del 29 luglio 2014

Articolo del Giornale di Brescia pagina 9 del 29 luglio 2014